Tag Archives: Innovazione

Bellanca, per un nuovo blocco sociale

18 Lug

l’articolo  18-7-2016 di Aldo Randazzo

Nicolò Bellanca

Nicolò Bellanca

L’interrogativo che vogliamo porci, insieme a Nicolò Bellanca,[1] è se sia oggi possibile costruire un blocco sociale per avviare un’efficace politica di sinistra. Bellanca muove da tre angoli d’osservazione:

  1. Negli USA, la composizione della forza-lavoro negli anni si è profondamente modificata. Robert B. Reich evidenzia una riduzione della manodopera, tra il ’91 e il 2015, del 5% nelle aziende manifatturiere e, in generale, negli uffici amministrativi. Nello stesso periodo, c’è stato un incremento del 20% nei servizi alla persona (commercio, ristorazione, domestici, agenti immobiliari, ecc.). Sorprendente è ciò che accade nel settore che Reich definisce “servizi simbolico-analitici” (ingegneri, docenti universitari, ricercatori, avvocati, banchieri d’affari, consulenti aziendali, analisti di sistema, marketing, moda, architettura, cinema, spettacolo, ecc.). In questo settore si registra una divaricazione tra chi, per l’alta qualificazione raggiunta, opera in settori dinamici ad alto valore aggiunto, con alti redditi e vita intensa ma gratificante, con alti confort e chi resta ai margini in attività precarie, frustranti e poco redditizie.

Continua a leggere

Annunci

ILO (International Labour Organization) Developing with jobs – II

2 Feb

Il documento 2/2/2015 (Summary of the World of Work Report 2014, Second Part)

(la prima parte è stata pubblicata il 29 genn. scorso)

121002104333hidden_jobs1To meet these challenges, it is essential, first and foremost, to boost a diversified productive capacity rather than just liberalizing trade …

The evidence presented in Chapter 5, including the case studies of countries that have successfully upgraded their productive capacity, shows that development requires a strategy to diversify the economic base and enhance the ability of sus­tainable enterprises to create quality jobs. Continua a leggere

Lo Sviluppo Felice alla 30° edizione del Premio Sele d’Oro Mezzogiorno

2 Ott
Da sinistra: Gianluca Palma, Amedeo Di Maio, Carmine Pignata, Enrico Morando,  Nando Santonastaso, Amedeo Lepore, Claudio Gubitosi, Francesco Lopez.

Da sinistra: Gianluca Palma, Amedeo Di Maio, Carmine Pignata, Enrico Morando, Nando Santonastaso, Amedeo Lepore, Claudio Gubitosi, Francesco Lopez.

Oliveto Citra (SA) – Giovedì 11 settembre Gianluca Palma, blog editor di Sviluppo Felice, ha trattato delle tematiche del blog durante il seminario “Riforme e flessibilità: istituzioni e imprese per un nuovo sviluppo”, afferente alla programmazione della XXX edizione del Premio Sele d’Oro Mezzogiorno. Continua a leggere

E’ possibile lo sviluppo senza investimenti pubblici per l’innovazione? Mazzucato dice no

1 Set

di Angelo Salento  

 

Lo Stato Innovatore di M.Mazzucato

Lo Stato Innovatore di M.Mazzucato

Il libro della Mazzucato su Lo Stato innovatore[1] è, a giusto titolo, uno dei lavori economici più celebrati degli ultimi anni. Si colloca accanto alla monumentale ricerca di Piketty (2013); alla lucidissima ricostruzione del post-2008 di Streeck (2013); alle tante ricerche sull’accumulazione finanziaria (come ad es. Lapavitsas 2013).

La tesi di Mazzucato è semplice: gli stati nazionali hanno un ruolo fondamentale nei processi di innovazione economica e tecnologica. Se questo oggi non può è scontato, ciò si deve alla straordinaria pervasività e resilienza delle mitologie liberiste, che mostrano (in Italia forse più che altrove) di poter resistere anche a clamorose smentite. Continua a leggere

Evoluzione biologica ed evoluzione economico/culturale

25 Nov

di Andrea Ginzburg 

THE SEARCH FOR GENERAL PRINCIPLES OF SOCIAL AND ECONOMIC EVOLUTION By GEOFFREY M. HODGSON AND THORBJØRN KNUDSEN

The Search For General Principles Of Social And Economic Evolution By Geoffrey M. Hodgson And Thorbjørn Knudsen

È uscito quest’anno in paperback un libro del 2010 di Hodgson  e Knudsen sulla “congettura di Darwin”,[1] secondo cui i meccanismi fondamentali dell’evoluzione delle specie, cioè la variazione, la selezione e la replicazione (o ereditarietà), possono essere applicati anche alle entità e ai processi sociali. Secondo gli autori, una volta sgombrato il campo dagli equivoci, il darwinismo è l’unica cornice teorica generale disponibile per analizzare l’evoluzione dei sistemi economico-sociali. Infatti due teorie generali alternative, cioè la teoria walrasiana dell’equilibrio economico e la teoria dei giochi, presentano svariati limiti. Continua a leggere

Roma: Corso avanzato Innovazione, crescita, produzione internazionale

19 Mar

INNOVAZIONEAl via l’ottava edizione del corso avanzato Innovazione, crescita, produzione internazionale che si terrà a Roma dal 15 al 19 aprile 2012 (scarica il programma).

Per informazioni e iscrizioni, scrivere a: Valeria Cirillo, valeriacirillo@hotmail.it Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: