Tag Archives: bisogni

L’economia che verrà – Introduzione

28 Nov

di Mauro Gallegati [Documenti]

16528904-word-cloud-astratto-per-economia-del-benessere-con-tag-correlati-e-terminiQuesto libro immagina l’economia che verrà. Quella che potrebbe essere verosimile una volta che riuscissimo ad emanciparci dall’egemonia del vivere per consumare, e quindi del lavorare per consumare, anziché del vivere bene. Un cambio di paradigma reso necessario dalla consapevolezza di vivere in un mondo finito, in un ambito malthusiano mitigato dalle innovazioni di processo[1], e dove l’umanità interagisce con l’ambiente. Continua a leggere

Esiste davvero la sazietà?

15 Lug

supermercato1_ign-400x300di Marina Bianchi

 “Basta guardarsi intorno e osservare tutte le persone che fanno jogging o seguono una dieta per realizzare che, almeno rispetto ad alcuni bisogni, gran parte delle popolazioni dei paesi avanzati ha non solo raggiunto ma superato il punto di sazietà”. Cosi scriveva l’economista Tibor Scitovsky (1987, p. 97). Continua a leggere

Un nuovo welfare per lo sviluppo

24 Set

di MAURIZIA PIERRI

L’opinione che il welfare tradizionale sia in via di disfacimento è ormai radicata in ambito economico, giuridico e politico. La critica espressa da Offe[i] alla fine degli anni ’70 è diventata il leitmotiv dei governi di fine XX secolo ed ancor più dell’inizio del XXI, alle prese con una crisi economica e finanziaria che appare ingestibile. Alle istituzioni dello stato sociale è stato rimproverata l’incapacità di rispondere adeguatamente ed efficacemente alle esigenze delle classi sociali deboli. L’apparato burocratico predisposto alla erogazione dei servizi e dell’assistenza si sarebbe  rivelato eccessivamente rigido ed avrebbe creato una falsa (ideologica) comprensione della realtà politica e sociale da parte dei lavoratori. Per altro verso si è lamentata la sua propensione a frenare le logiche virtuose del libero mercato, disincentivando al lavoro. Tutte critiche che però riconoscevano la difficoltà (se non l’impossibilità) di individuare una formula alternativa valida. Continua a leggere

L’aumento dei consumi non è consumismo

17 Set

di COSIMO PERROTTA

Lo sviluppo è davvero così disastroso come lo dipingono Zygmunt Bauman, Serge Latouche e gli altri critici radicali del consumismo? L’anno scorso Laterza ha ripubblicato un breve saggio di Bauman del 2009 sul Capitalismo parassitario. Secondo Bauman, il capitalismo (a cui dobbiamo lo sviluppo) è un sistema parassitario, che va alla ricerca di “specie ospitanti nuove”. Ai tempi di Rosa Luxemburg esso conquistava le economie esterne per appropriarsi della loro ricchezza (vedi L’accumulazione del capitale, del 1913). Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: