Tag Archives: Arturo Hermann

Sul “teorema del bilancio in pareggio”

14 Dic

L’articolo  14-12-2015 di Arturo Hermann

money-scalesCome è noto, il tema della riduzione della spesa pubblica e della tassazione è al centro del dibattito di politica economica. In relazione con questi aspetti, vi è la diffusa convinzione, in particolare da parte degli esponenti della supply side economics, che una riduzione delle imposte, accompagnata da una riduzione più moderata della spesa, e quindi con aumento del disavanzo del bilancio pubblico, possa costituire un fattore di stimolo per l’economia. Continua a leggere

The Evolution of Public Spending in the OECD Countries – Part II

18 Mag

l’articolo 18-5-15 by Arturo Hermann

OECD_LOGO_1The growing contradictions of the system

The problems highlighted in the first part tend to be reinforced by the unequal distribution of income and by the insecurity of life and work conditions.

Furthermore, there are also more structural aspects that tend to strengthen these effects: in particular, the satiation for particular categories of goods and the increase of labour productivity, which tends to traverse also the new products. Continua a leggere

The Evolution of Public Spending in the OECD Countries – Part I

11 Mag

by Arturo Hermann

  gdpThe impressive increase of the ratio of public spending on GDP (Gross Domestic Product)

One leading aspect of the economic evolution has been the long-term increase of public spending (PS), not only in absolute but also in relative terms, as shown by the ratio PS/GDP. This ratio has increased (OECD data) for the most important Countries from 5-10% of the XIX century, to 10-20% of the early decades of XX century, to 40-50% of the latest decades. Continua a leggere

Spesa pubblica, tassazione progressiva e rientro del debito pubblico

21 Ott

di Arturo Hermann

  1. 1.   Il ruolo della spesa pubblica

www.greenreport.itCome è noto, vi è stato un continuo aumento della spesa pubblica e della tassazione sul PIL nel lungo periodo nei maggiori Paesi OCSE. In Italia, la quota della spesa pubblica complessiva sul PIL nel 2013 è pari al 51,9%, quella delle entrate complessive è pari al 48,7%, e il 3,1% della spesa pubblica è finanziata in disavanzo di bilancio.[1]

 Molti commentatori pensano che questi valori siano “troppo elevati” e che debbano essere ridotti o, quantomeno, non aumentati. Continua a leggere

Verso una società del tempo libero

18 Lug

di Arturo Hermann*

orologio-con-colomba1Esiste una crescente difficoltà nel tardo capitalismo a portare la domanda effettiva al livello di pieno impiego. Ciò avviene per una serie di contraddizioni le quali, rendendo il nostro modello di sviluppo sempre meno sostenibile, spingono il sistema verso “una società del tempo libero”. È quindi necessaria una politica economica capace di favorire queste trasformazioni. Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: